ROTARY INTERNATIONAL

IL ROTARY CONNETTE IL MONDO
  • Giovanni Allevi e Neri Marcorè
  • Via Madonna delle Carceri - Camerino
  • Terra d'organi antichi
  • Basilica di Plestia
  • Campus disabili
  • Centro "MilleColori"
il nostro club
ROTARY CLUB CAMERINOobiettivi e progetti

COMMISSIONI

  • »  EFFETTIVO E PUBBLICHE RELAZIONI

      Piergiorgio Fedeli (presidente)
      Marco Cavallaro(consigliere)
      Angelo Pierdominici(consigliere)

      Maria Caterina Valenti (presidente)
      Donatella Varnelli (consigliere)
  • »  PROGETTI D'AZIONE

      Isolina Marotai (presidente)
      Nunzia Cannovo (consigliere)
      Piergiorgio Fedeli (consigliere)
      Antonio Talpacci (consigliere)
  • »  AZIONE GIOVANI

      Piergiorgio Fedeli (presidente)
      Leonardo Castelli (consigliere)
      Cesare Pierdominici (consigliere)
  • »  ROTARY FOUNDATION

      Marco Cavallaro (presidente)
      Stefano Belardinelli (consigliere)
      Giampaolo Zamponi (consigliere)

PROGETTI
I club rotariani partecipano a un'ampia gamma di attività educative, interculturali e umanitarie intese a migliorare le condizioni di vita nel mondo.

Le sovvenzioni umanitarie finanziano iniziative come: assistenza medico-sanitaria; forniture di medicinali, derrate alimentarie e acqua potabile; istruzione e formazione professionale; alfabetizzazione. Tali iniziative contribuiscono a migliorare le condizioni di vita di milioni di persone, soprattutto nei Paesi in via di sviluppo.

Ogni anno, inoltre, il Rotary assegna più di 200 sovvenzioni a volontari che prestano servizio in parti del mondo dove le loro competenze professionali sono maggiormente richieste.

PROGETTO ANNO ROTARIANO 2016-2017

Formazione rotariana

Obiettivo

Chellini a Macerata (7 Novembre 2016)
Elio Cerini a Civitanova Marche (3 marzo 2017)

Strategie per conseguire l'obiettivo


FORMAZIONE E LEADERSHIP
Nelle prossime Assemblee di Club verrà enfatizzata l’importanza della formazione per la corretta vita del Club e per la preparazione di nuovi manager del Club.
Il Club continuerĂ  a sostenere i costi per la partecipazione dei soci a momenti fondamentali della formazione a livello distrettuale.